Speciale fame nervosa: come si può vincere la fame nervosa?

Che cos’è la fame nervosa?

La fame nervosa è un disturbo alimentare che porta a mangiare anche in assenza di fame: chi ne soffre considera il cibo un alleato utile per affrontare le sensazioni negative e lo divora in modo compulsivo e irrefrenabile. Rispetto a chi cerca nel cibo una gratificazione, colui che è afflitto dalla fame nervosa ingurgita gli alimenti senza sentirne il sapore e li sceglie in modo assolutamente casuale, senza fare alcuna distinzione tra dolce – comunque preferito – e salato.

La fame nervosa è provocata da un disagio più o meno marcato; può essere causata, ad esempio, da solitudine, ansia, noia, tristezza e ira. Nello specifico, chi mangia per solitudine tende a sostituire con il cibo la sensazione di vuoto causata dalla mancanza di un amore o una amicizia; i mangiatori tristi per superare la tristezza; quelli ansiosi per mettere un freno all’ansia, quelli guidati dall’ira per affrontare meglio una arrabbiatura e quelli annoiati per superare la noia.

Il primo passo per vincere la fame nervosa consiste proprio nell’interrogarsi sulle cause, che andranno ricercate nella sfera psicologica ed emotiva, e non in quella fisica.

Come si riconosce la fame nervosa?

Come si riconosce la fame nervosa?

La fame nervosa è caratterizzata da atteggiamenti e sintomi specifici, alcuni dei quali sono già stati accennati. Chi soffre di questo disturbo, è assalito da una vera e propria “fame chimica” soprattutto nelle ore serali e notturne e, comunque fuori dai pasti. A muoverlo, non è infatti la fame biologica – cioè la fame naturale, quella indispensabile per la sopravvivenza -, ma la necessità di mettere in bocca qualcosa, alimenti scelti puramente a caso tra quelli disponibili – normalmente dolci, ma vanno bene anche salati –.

Come si può vincere la fame nervosa?

Per vincere la fame nervosa occorre superare tre fasi:

  1. prendere consapevolezza delle cause e superarle;
  2. praticare attività sportiva o tecniche di rilassamento;
  3. aiutarsi con l’assunzione di antifame naturali, come il T24, uno spray contro la fame nervosa, un integratore made in Italy riconosciuto dal Ministero della Salute e comodo da assumere e da trasportare.

Che cos’è un antifame naturale?

Gli antifame naturali sono integratori naturali che, grazie ai principi attivi delle erbe officinali contenute, combattono il senso di fame. Nel caso della fame nervosa, gli antifame naturali devono agire in una doppia direzione: contrastare la fame e combattere le cause che ne stanno alla base. Normalmente gli antifame naturali sono realizzati con tè verde o caffè – che, però, contiene caffeina e non è adatto a tutti -, abbinati a erbe officinali, come il rosmarino e la melissa, che contrastano l’ansia, lo stress e altre sensazioni negative.

Potrebbero interessarti...

Cosa mangiare durante l’allattamento al seno? Consigli per le neo mamme
Nutrizione
0 shares355 views
Nutrizione
0 shares355 views

Cosa mangiare durante l’allattamento al seno? Consigli per le neo mamme

StareinForma - Ott 17, 2017

Secondo uno studio canadese, le neo mamme che mangiano noccioline durante l’allattamento proteggono i bambini dallo sviluppo di allergie. Lo…

Dall’Inghilterra: il pesto fa male. È davvero così?
Nutrizione
0 shares302 views
Nutrizione
0 shares302 views

Dall’Inghilterra: il pesto fa male. È davvero così?

StareinForma - Ott 06, 2017

La notizia è rimbalzata sui giornali inglesi nella giornata di ieri. Un esperimento condotto dal gruppo Consensus Action on Salt…

Dimagrire respirando: la soluzione per dimagrire senza fatica?
Benessere
0 shares327 views
Benessere
0 shares327 views

Dimagrire respirando: la soluzione per dimagrire senza fatica?

StareinForma - Set 29, 2017

Si chiama Ryosuke, come il personaggio di una serie televisiva giapponese, il dorama Voice, l’attore - famosissimo in terra nipponica…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La tua Email non verrà pubblicata