Usi e benefici della Melissa: l’erba che elimina lo stress e la fame emotiva

I benefici della melissa (nome scientifico Melissa Officinalis) erano conosciuti fin dall’antichità; gli Arabi, i Greci e i Romani la utilizzavano come erba aromatica per insaporire cibi e vivande e come medicinale, cosmetico, tonico e antidepressivo.

Ciò che rende oggi la melissa una pianta degna di nota sono soprattutto le sue proprietà carminative, analgesiche e calmanti – è utile, ad esempio, contro la fame emotiva -. Vediamo nel dettaglio i benefici della melissa.

Benefici della Melissa

La melissa agisce sul piano fisico, mentale ed emotivo. Ottimo rimedio contro lo stress, l’ansia e la depressione – tra le possibili cause della fame emotiva -, contribuisce ad allontanare i pensieri negativi e ha un’azione calmante e sedativa sul sistema nervoso. Merito, soprattutto, dei flavonoidi in essa contenuti: luteolina, quercetina, apigenina e campferolo. E dei triterpeni, dell’acido caffeico e dell’acido rosmarinico rintracciabili negli estratti della pianta.

Tra i benefici della melissa vi è anche la capacità di combattere l’insonnia.

Grazie all’olio essenziale presente nelle sue foglie è utile per contrastare nausea, disturbi della digestione, crampi addominali, meteorismo e dolori mestruali. Contribuisce a curare la tosse e il raffreddore.

Benefici della Melissa

Come si riconosce la melissa?

La melissa è una pianta dal colore verde intenso simile, per certi aspetti, all’ortica; ha fiori bianchi con sfumature rosa pallido. Le foglie fresche hanno un aroma che ricorda il limone.

 

Come si usa la Melissa e dove la si trova

La Melissa è utile contro i disturbi della fame e del sonno e amplifica le sue proprietà se unita a passiflora, tè verde, valeriana e camomilla. Può essere presente all’interno di tisane, tinture e prodotti naturali, come il T24, un antifame spray 100% naturale i cui ingredienti sono tutti coltivati in Italia. Il T24 agisce in una doppia direzione: da un lato riduce la fame emotiva, l’ansia e l’insonnia, dall’altro ne contrasta le cause. Da utilizzare preferibilmente prima dei pasti.

Potrebbero interessarti...

Cosa mangiare durante l’allattamento al seno? Consigli per le neo mamme
Nutrizione
0 shares355 views
Nutrizione
0 shares355 views

Cosa mangiare durante l’allattamento al seno? Consigli per le neo mamme

StareinForma - Ott 17, 2017

Secondo uno studio canadese, le neo mamme che mangiano noccioline durante l’allattamento proteggono i bambini dallo sviluppo di allergie. Lo…

Dall’Inghilterra: il pesto fa male. È davvero così?
Nutrizione
0 shares302 views
Nutrizione
0 shares302 views

Dall’Inghilterra: il pesto fa male. È davvero così?

StareinForma - Ott 06, 2017

La notizia è rimbalzata sui giornali inglesi nella giornata di ieri. Un esperimento condotto dal gruppo Consensus Action on Salt…

Dimagrire respirando: la soluzione per dimagrire senza fatica?
Benessere
0 shares327 views
Benessere
0 shares327 views

Dimagrire respirando: la soluzione per dimagrire senza fatica?

StareinForma - Set 29, 2017

Si chiama Ryosuke, come il personaggio di una serie televisiva giapponese, il dorama Voice, l’attore - famosissimo in terra nipponica…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La tua Email non verrà pubblicata